Gisma

Indicatori relativi all’accuratezza della biopsia del linfonodo sentinella
Venerdì 23 Maggio 2008 06:08

Scheda sull'Attività dei Gruppi di lavoro:

- TITOLO DEL LAVORO:
Indicatori relativi all’accuratezza della biopsia del linfonodo sentinella

- OBIETTIVO DEL LAVORO:
La diffusione, così rapida, di questa tecnica non ha uguali nel campo scientifico (almeno per la mammella). Gli studi randomizzati (guardate l’ALMANAC per esempio) non hanno evidenziato che i risultati della BLS sono ottimi nei centri che hanno acquisito una valida esperienza. Purtroppo non tutte le divisioni chirurgiche hanno a disposizione un numero valido di pazienti per raggiungere quei livelli di efficacia riguardo la detection rate e la percentuale di falsi negativi. Alcune esperienze sia in Europa che in Italia (vedi i risultati della regione veneta) hanno dimostrato che alcuni centri, almeno inizialmente, ottengono risultati assolutamente insoddisfacenti. Nel panorama italiano (non crediate che l’Europa stia meglio) alcune divisioni non si sono mai sottoposte a quella curva di apprendimento consigliata da tutta la letteratura o sono passati alla fase clinica routinaria nonostante i cattivi risultati durante la fase di apprendimento. Il GISMA ha avuto il merito di identificare gli indicatori di qualità e monitorarli nell’ambito dei programmi di screening. Non ritengo che sia nostro compito scrivere le linee guida del trattamento, ma potremo continuare nella nostra opera di verifica della qualità. Questo lavoro è stato solo abbozzato. L’unico vero indicatore è la detection rate. Un altro, già discusso, potrebbe essere la percentuale di linfonodi positivi, o il numero di linfonodi sentinella biopsiati (esistono già esperienze in letteratura che indicano per es. che il numero medio per ridurre la % di falsi negativi è 3 –4); la doppia iniezione (Tc e blu). Ma altri aspetti possono essere analizzati: lo spessore dei livelli per l’esame istopatologico (se maggiore di tot micron non possono essere identificate le micrometastasi, la metodica impiegata (immunoistochimica ecc.). Non penso che sia un lavoro facile ma non vorrei aspettare come al solito gli inglesi e poi che noi, da buoni italiani, li copiamo. Questo gruppo dovrà essere costituito da tutti i chirurghi ed anatomopatologi. Spero che qualche epidemiologo (Ponti non ci può tradire) si unisca. Inoltre inviterei qualche medico nucleare (non possiamo escluderli) possibilmente rappresentante del GISCRIS e il responsabile del gruppo trattamento della FONCAM (guarda caso tra i soci GISMA c’è il Prof. Cataliotti). Si potrebbe cominciare valutando i dati già raccolti dalla survey e fare subito una pubblicazione per invogliare i soci a partecipare attivamente.

- COORDINATORI:
Vito Distante

- INDIRIZZO E-MAIL PER INVIO CONTRIBUTI/COMMENTI:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
tel: 329 4204256

- TERMINE PREVISTO:

- NOTE: Si prega di far pervenire osservazioni puntuali.

- FILE DI LAVORO ALLEGATO: nessuno

 
You are here  : Home Attività in corso Gruppi di Lavoro Indicatori relativi all’accuratezza della biopsia del linfonodo sentinella

Ultime Novità

Attività in Corso

Domanda di Iscrizione

Atti dei Convegni

Richiesta Informazioni

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta - Per maggiori informazioni.

Accetto i cookie per questo sito.